Fumetti - Le Opere di Claudio Franchino

MENU
Vai ai contenuti

Fumetti

Qui di seguito l'elenco delle mie principali pubblicazioni per la Cagliostro Epress:


ANNO 2016


DARYL DARK vol.2 - autori vari.

INCROCIATORE STELLARE SALGARI vol1. - autori vari.

Mr. HOLMES e Dr. WATSON vol2. Testi di Claudio Franchino e Piero Viola. Disegni di Marco Cabras. Continunano le avventure di Sherlock Holme e del Dr. Watson nella loro versione steampunk made in Cagliostro. Stavolta se la dovranno con la misteriosa creatura dei Baskerville... Nuova avventura per Mr. Holmes e Dr. Watson, intenti ad impedire che la morte colga anche l’ultima ereditiera dei Baskerville, Miss. Henrietta, dopo che suo zio Charles è deceduto in condizioni alquanto misteriose e inquietanti. Sembra, infatti, che ad ucciderlo non sia stato un infarto qualsiasi, dovuto all’età, ma un colpo al cuore dopo una terribile visione. Un avventura che porterà il nostro affiatato duo ad investigare fin quasi al centro della terra, nelle sue viscere, in cerca della famigerata Bestia!.



ANNO 2015


DARYL DARK vol.1



ANNO 2014

H.P.L. 1945 - High Power Lovecraft 1945 - Volume 3  - Testi di Claudio Franchino.

Kiss Kiss! Bang Bang! 3
- Testi di Claudio Franchino e Piero Viola.

Croce del Sud #03 (di 6) – Testi di Claudio Franchino e Piero Viola.




13 Ombre – Testi di Claudio Franchino. Disegni:Claudio Franchino, Roberto Pomioli e Lorenzo Vergari.

1864 - Durante la Guerra di Secessione Americana, tredici persone si ritrovano bloccate in un vecchio albergo, mentre un’oscura presenza li minaccia di morte, mettendone alla prova il coraggio: il Male non è solo fuori la casa, si nasconde anche dentro le mura, forse tra gli stessi occupanti dell’albergo. Una lotta per la sopravvivenza dove nessuno è veramente ciò che sembra e forse nemmeno tanto innocente. Nuova prova d’autore di Claudio Franchino che questa volta si cimenta con un thriller-western dal gusto decisamente horror.


13 Ombre è disponibile per il download gratuito, cliccando sul titolo sarete reinderizzati al sito della CAGLIOSTRO e-PRESS.





ANNO 2013


Pussy Razor - Tomo Primo: Dure come il diamante di Claudio Franchino, Piero Viola e Lucia Debidda
Chi si nasconde dietro le Pussy Razor: le cinque abilissime ed esperte sexy ladre, che vivono la loro vita tra avventure mozzafiato, furti degni di Arsenio Lupin e sesso sfrenato? Nessuno lo sa! Il bel Commissario Costantini dell’Interpol vorrebbe metterci le mani sopra, in tutti i sensi, ma non sa come fare; la Polizia brancola nel buio più totale! In realtà, le Pussy Razor non sono altro che cinque sorellastre, degne eredi del loro padre, Van Razor, che prima di ritirarsi è stato considerato per 40 anni il più grande ladro specializzato in furto di pietre preziose e oggetti d’arte. Ma rispetto a loro genitore, le cinque ragazze, i cui nomi sono Diamante, Giada, Rubina, Esmeralda e Perla, hanno una marcia in più e non si fanno scrupoli ad usare il proprio corpo per districarsi nelle situazioni più intricate, senza farsi mancare nessuna “soddisfazione”. Come accade in questa prima avventura, dove ritroviamo le Pussy Razor ad un festino molto particolare, organizzato nel privè di un antico palazzo veneziano, durante il consueto Carnevale di Venezia. A rovinargli la festa, un inatteso ospite mascherato...  








H.P.L. 1945 - High Power Lovecraft 1945 - Volume 2di Claudio Franchino
1946 - Continua l'avventura del solitario di Providence e dei suoi amici, questa volta alle prese con un male ancestrale, che affonda le sue radici nel cuore della vecchia e cara Europa. Tra risa di bimbi mai nati e pianti di vecchi alberi invecchiati morendo, si snoda questa strana storia, al ritmo di una frenetica Danza Macabra. Siamo alla vigilia del Kaliyuga, o c'è ancora tempo? A voi l'ardua sentenza.










Croce del Sud #02 (di 6) di Claudio Franchino, Piero Viola, Stefano Ripamonti e Thomas Direnzo

1866 – Texas, continua la guerra privata di Croce del Sud per ristabilire l’ordine e la giustizia. La ricostruzione è lenta e difficile, e la vita non è facile per chi ha perso tutto con la guerra, specie se a peggiorare le cose ci pensano loschi personaggi come Mr. Loveless e il Cap. Krause, che coi loro disonesti affari approfittano dei poveri e dei disagiati. Ne sa qualcosa Donna Brown, che ha rischiato la vita per difendere i suoi diritti. Per fortuna c’è Croce del Sud, eroe mascherato senza macchia e senza paura, che non uccide i suoi avversari, ma li umilia, castigandoli in nome di Dio. E mentre la diligenza porta a San’Andrea la bellissima cantante Miss Nora Redcliff, il nostro eroe mascherato dovrà vedersela con un losco proprietario di miniere, Adolf Ghunder. Ecco il secondo capitolo della saga western creata da Claudio Franchino e Piero Viola. Disegni di un ottimo Stefano RIpamonti.



ANNO 2012/13



Croce del Sud #01 (di 6) - testi Claudio Franchino e Piero Viola, disegnatori vari (Davide Castelluccio...)


1866 – Texas, la Guerra di Secessione è finita, ma gli strascichi di quel conflitto fratricida faticano a essere rimossi. La ricostruzione è lenta e difficile, anche per colpa dei ricchi signori del Nord venuti al Sud per speculare e arricchirsi alle spalle dei perdenti. Solo un uomo mascherato cerca di battersi per gli interessi dei poveri, di quelli che dalla guerra hanno perso tutto. Quell’eroe senza macchia e senza paura è Croce del Sud. Lui non uccide i suoi avversari, ma li umilia, castigandoli in nome di Dio. Le sue non sono armi convenzionali, usa due fruste e alcuni strani marchingegni, come una grossa pistola spara-caucciù. Ma chi si nasconde dietro quella maschera di ferro? Croce del Sud è veramente motivato nel suo agire dal bene e dal volere di Dio, ma soprattutto, cosa c’entra la sua presenza con la morte di Abramo Lincoln e il tesoro dei confederati? Questo e altro nella nuova miniserie scritta dal magnifico duo Franchino & Viola, che questa volta si confrontano con una storia che naviga tra le pagine non scritte della Guerra civile americana, strizzando l’occhio agli eroi mascherati del selvaggio west, come Zorro e Lone Ranger, il tutto remixato con un pizzico di steampunk, intrighi politici e tanta avventura, tra bandidos, speculatori terrieri, pistoleri senza scrupoli, vecchi indiani saggi, belle fanciulle da salvare e quanto di meglio il selvaggio west possa offrire.



ANNO 2012


S.S.I. - Servizi Segreti Italiani volume 3
di Claudio Franchino, Simone Michelini, Davide Tognetto e Piero Viola

Tornano il biondino della Maserato, ovvero l'agente senza nome, e insieme a lui ci sono anche Ercole Sciagura e soci. Due nuove avventure ricche di intrighi fantapolitici ambientate negli anni di pimobo ucronici in cui il Belpaese è una segreta potenza mondiale. Nella prima avventura, intitolata "il triangolo no", scritta e disegnata dall'eccezionale Davide Tognetto, il biondino della Maserato, l'agente senza nome, viene inviato in missione su un'isola misteriosa in cui sta accadendo qualcosa di strano a un gruppo carcerati. Come ci sono finiti lì? Qual'è la vera natura della missione? Il tempo corre inesorabile e il collegamento tra il ragazzo e la sua macchina non funziona. Potrebbe esplodere mezzo mondo! Nella seconda storia, intotalata "Vacanze ROmane", scritta da Claudio Franchino e Piero Viola (Mr Holmes & Dr. Watson) e disegnata dal bravissimo Simone Michelini, tornano Ercole Sciagura e soci. In una folle corsa contro il tempo, tra le vie di Roma, archivi segreti, strani gesuiti, ninja vaticani e morti famosi non sepolti dove dovrebbero, Ercole Sciagura e i suoi due amici Trinca e Abdul si ritrovano catapultati in una nuova avventura densa di misteri e intrighi, e tutto questo per salvare la bella Beatrice. Cosa non si fa per le donne! Ospite d'onore, il biondino della Maserato in un vero e proprio "crossover".


Full Dagon Five - Resurrezione dal profondo


di Alan D. Altieri, Claudio Franchino e Massimiliano Tarquini
Rober J. Blake, duro e arrogante comandante del sommergibile nucleare USS Corpus Christi, deve affrontare un pericolo sconosciuto: uno strano segnale proviene dalle profondità marine al largo delle coste italiane. Di cosa si tratta? Di un temibile e agguerrito nemico o di qualcosa di ancora più terribile, un antico male che è meglio non ridestare?
Un nuovo volume della collana "Lettera 33", la collana della Cagliostro E-Press che propone in un unico volume un racconto di un famoso scrittore e la sua versione a fumetti, in un ambizioso connubio tra Letteratura e Nona Arte. Full Dagon Five è la versione a fumetti dell’omonimo racconto di Alan D. Altieri, uno dei massimi autori della fantascienza italiana, che rende omaggio al genio di H.P.Lovecraft con questo sogno delirante di onnipotenza umana; viaggio nel profondo della psiche umana e il suo drammatico destino… Adattamento e sceneggiatura di Claudio Franchino, disegni di Massimiliano Tarquini. A impreziosire il volume, il racconto originale di Alan D. Altieri e un ricco apparato critico e redazionale.



ANNO 2011


Mr.Holmes & Dr.Watson - testi Claudio Franchino e Piero Viola, disegni Mario Del Pennino.

Londra: cavalcando il malcontento e la paura del popolo e della classi nobiliari, intimoriti dall'escalation di criminalità, il Prof. Moriarty è riuscito a farsi eleggere primo ministro. Sorte ben diversa per il suo acerrimo nemico, Mr. Sherlock Holmes, che sembra svanito nel nulla. Al Dr. Watson l'incarico di far luce su questo e altri misteri. Il duo di sceneggiatori Viola e Franchino dirige il talentuoso Del Pennino nella realizzazione di un fumetto che ci porta a riscoprire la coppia Homes e Watson, con una strizzatina d'occhio a "Attenti a quesi due", in un crescendo di colpi di scena e citazioni colte dalla letteratura fantastica ottocentesca che va da H.G. Wells, passa per J. Verne e arriva a R.L. Stevenson. Dando così origine ad una rilettura steampunk che rende omaggio a Sir Arthur Conan Doyle, non solo per quanto riguarda il suo ciclo di racconti dedicati a Sherlock Holmes, ma anche alla sua produzione letteraria rivolta al fantastico, all'avventura e al soprannaturale.





Kiss Kiss! Bang Bang! 2 Much
Volume 2
Testi: Piero Viola - Claudio Franchino
Disegni: Matteo Pirocco - Fabio Abbreccia - Valentina Campoli - Marco Perugini - Giacomo Morganti
Continua la vena pulp della produzione made in Cagliostro. Dopo l'inaspettato successo del primo volume, ritornano i protagonisti di Kiss Kiss! Bang Bang! Blas, Momo e Mambo sono i tre lati ineguali di un triangolo fatale, ma come è cominciato tutto quello che è finito nel primo volume? Come nella migliore tradizione del pulp duro e puro vi presentiamo il sequel che è in realtà il prequel di una storia in cui sesso sangue e pallottole la fanno da padrone. Piero Viola e Claudio Franchino ai testi, guidano una pattuglia di disegnatori che più pulp non si può.

Consigliato ad un pubblico maturo.




30 pistole per un mucchio d'oro
Testi: Claudio Franchino
Disegni: Claudio Franchino, Alberto Bonis, Giacomo Andreoletti, Francesca Bonifacio, Ediberto Messina, Mario Ciampi, Giacomo Morganti, Roberto Pomioli, Claudio Valenti

Un gruppo di vecchi pistoleri, capitanati dal Giudice Roy Bean, si ritrova a dover vendicare la morte di un loro amico e collega, lo sceriffo William Kane di Hadleyville. E’ l’amicizia a spingerli o forse sono più attirati dall’oro che dalla vendetta? Un grosso bottino li attende, ma c’è un solo terribile uomo a difenderlo, lo stesso che ha ucciso Kane e che si fa chiamare El MONCO: un tipo duro, spietato, un formidabile pistolero che è in grado di tenere battaglia anche a un plotone di pistoleri. Riusciranno i nostri ad avere la meglio? E quali saranno le sorprese che riserva El Monco? Un folto gruppo di disegnatori, capeggiati da Claudio Franchino, vi porta ai confini del West, in una vicenda, dove, tra citazioni e rimandi storici, ci si confronta col mito del West e il suo sottile confine tra fantasia e realtà.



ANNO 2010


High Power Lovecraft 1945 (H.P.L.45) vol1° - Testi e disegni Claudio Franchino.


1945 - La Germania Nazista risulta vincitrice sull’America, a cui impone un triste armistizio: ora tutto il male e tutta l’oscurità sembrano avere l’epicentro a New York, ma se le truppe tedesche fossero venute a Providence, sì che allora avrebbero visto cosa è veramente l’oscurità. Solo un uomo può sconfiggere questo Caos strisciante, che rischia di travolgere tutto il mondo in un lento ed inesorabile declino. Quell'uomo è Howard Philps Lovecraft che è riuscito a trascendere la morte. La sua missione è fermare la malvagia oscurità che lui stesso ha raccontato nei suoi libri. Claudio Franchino ci presenta una nuova e avvincente ucronia.











Gli Albi di Occidente #04 - Deserto nero, sangue rosso
Supervisione: Mario Farneti
Testi: Piero Viola e Claudio Franchino
Disegni: Bruno Farinelli

Si conclude la prima miniserie dedicata alla trasposizione a fumetti del ciclo di Occidente, saga ucronica basata sugli omonimi romanzi besteseller di Mario Farneti. L'avventura libica di Romano Tebaldi, il suo primo incarico appena uscito dall'accademia della Milizia Volontaria per la Sicurezza Nazionale, è sempre più pericolosa. Chi c'è veramente dietro ad Anna Dittmar e al suo commando di Nazisti che ha distrutto il palazzo del governatore e in cui forse ha trovato la morte il figlio del Duce? La risposta si cela nel deserto fuori Tripoli, dove l'eroica squadra del Maggiore Graff dovrà scongiurare un colpo di stato in questi favolosi anni '60 che non furono mai, se non in questa storia alternativa. Ai disegni di questo episodio conclusivo troviamo Bruno Farinelli, storia di Piero Viola e Claudio Franchino con la supervisione di Mario Farneti in un episodio completamente inedito rispetto ai romanzi.




Operazione Majorana - Testi Claudio Franchino, disegni Alberto Bonis


1956: il mondo è in piena guerra fredda quando le principali città delle più potenti nazioni del mondo vengono attaccate da dei giganteschi automi. La Omega Force, il Progetto Pinocchio, l'eredità di Ettore Majorana, i gemelli bionici Carlo e Luigi De Amicis, belle e fatali donne guerriere e la chiave per decodificare l'arma più potente: la bomba antimateria. Il mondo si avvia all'armaggeddon. Forse.












L’Aventure, rivista. A.V.

Rivista a tema avventuroso. In questo numero: Il Ritorno del Corsaro Nero (di Perissinotto e Dabrilli); Il viaggio allucinante di Capitan Warbeck (di Perissinotto e Doretto); Le imprese di Mr. Phileas Phogg (di Franchino e Perugini); le scoperte di Van Strato, archeologo eretico (di Viola, Franchino e Monaco). In appendice approfondimenti sul cinema di Umberto Lenzi con illustrazioni di Alessandro Cestaro. Copertina di Alberto Dabrilli.








ANNI 2009 -2007


Rubor Maximus volume 6 - La Caduta degli Dei
di Claudio Franchino

1916: è ora di scoprire chi è davvero Harry lo smemorato. 1855: Galvano e i suoi amici sono pronti a combatere la battaglia finale contro Samael e Mesmer. Tutte le linee temporali e tutte le storie che ruotano intorno a Rubor Maximus troveranno la loro conclusione e finalmente scopriremo cosa è il Rubor Maximus che ha dato il titolo a questa avvincente saga. Si conclude con questo numero la strana saga famigliare di Galvano, Mesmer e Samael. Tra nuovi e vecchi personaggi, paradossi spazio temporali e mistiche rivelazioni, alla fine tutti i nodi verranno al pettine e l’universo di Rubor Maximus apparirà nella sua completezza: “FIAT LUX- ET FACTA EST LUX NOVA”.  Ultimo capitolo per l'originale romanzo steampunk a fumetti di Claudio Franchino che in questi tre anni, con i suoi sei volumi, è stato molto apprezzato da lettori e critica, vicendo premi e raccogliendo diverse "nominations". Colori di copertina di Vincenzo "ZeroV" Salvo.






Rubor Maximus #05 - La Tavola Smeraldina
Testi e Disegni: Claudio Franchino

Rubor Maximus ha vinto il Premio Cesare Zavattini per il fumetto italiano di fantascienza.Penultimo capitolo della saga.1751, 1855, 1913 – Riuscirà Galvano ad impedire a Samael di recuperare la Tavola Smeraldina, l’unico strumento utile a ritrovare la rotta tra le differenti realtà? Intanto nel 1913 si scatena, nella sua durezza e crudeltà, la Prima Guerra Mondiale. Nuove verità sulla Macchina e l’universo di Rubor Maximus ci attendono, in un viaggio immaginario che ci porterà dall’Europa alla Russia di Caterina II, passando da Praga, attraversando i territori del Nepal, per poi riportarci nella beneamata Inghilterra. Mentre nuovi e inquietanti personaggi verranno a traghettarci verso il sesto capito, quello conclusivo di questa strana saga famigliare. COlori di copertina di Giulia Priori. Colori quarta di copertina di Agnese Alemanno.






Rubor Maximus #04 - I Navigatori di Universi
Testi e Disegni: Claudio Franchino

1751, 1855, 1913 – Continua la corsa contro il tempo di Galvano per fermare il folle piano di Samael e Mesmer. Nel 1913, Gabriele è testimone di un inaspettato e terribile evento, che cambierà la storia per sempre. Nel 1855 Balabar deve aiutare la fuga del Professor Riemann. Nel 1751, a Belangers, Galvano e Charlotte, con l’aiuto del Generale Moncalve, si preparano a dare scacco matto ai Rosamunda. Una non facile impresa, ma arriverà in loro soccorso un inaspettato aiuto. In questo quarto volume della saga di Rubor Maximus, che conclude la parte dedicata ai Rosamunda, scopriamo chi ha costruito la Macchina e perché, mentre nuovi e sorprendenti interrogativi si affacciano all’orizzonte.







Rubor Maximus #03 - I Custodi del Tempo

1913, 1751, 1855 – Continua ininterrotta la guerra, tra gli ultimi atlantidei, per la conquista del potere. Nel 1913, a New York, Gabriele, l’amico del dott. Jung, segue una pista che potrebbe svelare il vero segreto di Henry, “lo smemorato”. Nel 1855, a Londra,  Samael, alias Professor Surmont, è pronto ad usare la Macchina, nonostante le sue terribili conseguenze. Nel 1751, a Belangers, Galvano deve salvare la vita del Gen. Moncalve. Intanto al giovane Laurent è affidato un dispaccio segreto da recapitare a Lille, ma la strada è piena di pericoli. Un nuovo e terribile potere viene in aiuto della Confraternita dei Rosamunda. Attraverso un viaggio tra presente, passato e futuro scopriamo le vere origini di Mesmer, Samael e gli altri atlantidei.Continua l'epopea steampunk di Claudio Franchino. Colori delle copertine di Raffaele Aversa e Anna Migliaccio. L'introduzione è di Carmine Treanni.









Rubor Maximus #02 - La macchina del Professor Surmont
Testi e Disegni: Claudio Franchino

1912, 1751, 1855. Il dualismo fratricida tra Galvano e Mesmer si protrae ininterrotto nei secoli. Nel 1912, a Zurigo, attraverso le parole del dott. Jung, continua lo strano racconto di Henry "lo smemorato". Nel 1855, a Londra, un arcano e pericoloso segreto si nasconde nei sotterranei del British Museum. Nel 1751, a Belangers, la Confraternita dei Rosamunda alimenta i suoi sogni di secessione attraverso un patto scellerato con Mesmer.  Continua la guerra segreta di Galvano per contrastare Mesmer e fermare i folli sogni di potere di Samael. Tra automi, attraenti ninja assassine, intrighi massonici, antichi manufatti e moderne apparecchiature, ecco il secondo volume dell'epopea steampunk realizzata da Claudio Franchino, che ripercorre la storia degli ultimi figli di Atlantide. Colori di copertina di Panfilia Iannarone.








RUBOR MAXIMUS #01 - La congiura dei Rosamunda
Testi e Disegni: Claudio Franchino

1912, 1847, 1751, 1855. La Congiura dei Rosamunda percorre la storia. Il dualismo fratricida tra Galvano e Mesmer si consuma attraverso i secoli in cui si intrecciano mistici intrighi che ruotano attorno alla ricerca e al possesso del Rubor Maximus. Nel 1912 il Dottor Jung studia uno strano paziente. Nel 1847 una spedizione segreta ritrova una misteriosa sfera meccanica al polo artico. Nel 1751, a Chambery, si aggira un oscuro figlio di Atlandtide. Nel 1855 si combatte la sanguinosa Guerra di Crimea e i cieli sono solcati da potenti macchine da guerra volanti inglesi e prussiane che con i loro cannoni possono cambiare il destino del mondo. Claudio Franchino, esordiente autore completo, firma testi e disegni del primo capitolo di questa saga che ci catapulta avanti e indietro nel tempo in un mondo ucronico dove la storia e la leggenda si intrecciano sino a confendersi, mescolandosi in un fiume di avventura, steampunk, tradimento, filosofia e romanticismo. La collana yKronos con la sua seconda uscita, ci presenta il primo capitolo di questo nuovo ed emozionante romanzo grafico ucronico, arricchito in appendice da un nutrito apparato redazionale appositamente dedicato all’approfondimento storico, storiografico e scientifico dell’opera. L’ introduzione è sagacemente firmata da Gianluca Piredda e i colori di copertina sono romanticamente realizzati da Panfilia Iannarone.

Torna ai contenuti